Ninebot, perché è il migliore, quanto costa

L’hoverboard, conosciuto molto meno comunemente come scooter elettrico auto-bilanciato, è un veicolo mobile a due ruote, la cui tecnologia di funzionamento ricorda molto quella del Segway, un dispositivo altrettanto simile.

Per definizione si tratta di una tavola biciclica ideata per trasportare individui di qualunque genere e forma fisica, sebbene sia particolarmente sconsigliato ai bambini aventi un’età inferiore ai 12 anni. Ad azionare ed effettivamente movimentare l’hoverboard o il Segway è un sensore di peso posizionato su entrambe le piattaforme su cui è necessario poggiare i piedi ed una batteria dalla durata non eccessivamente lunga.

Il monopattino elettrico, d’altro canto, presenta dei vantaggi non indifferenti, tanto da essersi diffuso particolarmente tra i giovani. La comodità nell’utilizzo di questo mezzo permette di impiegarlo per recarsi al lavoro, a scuola o per spostarsi all’interno di città urbane.

Il Ninebot è nient’altro che uno dei brand più conosciuti della Segway che ha sviluppato prodotti capaci di esternare al meglio tutte le caratteristiche dell’hoverboard e del monopattino elettrico. Il termine con cui viene definito è più precisamente kickscooter. In questo articolo ci occuperemo proprio di questi dispositivi e vi spiegheremo perché sono i migliori da acquistare, indipendentemente che si tratti di uno o l’altro veicolo.

I migliori Ninebot da acquistare online

Di Ninebot presenti in commercio ve ne sono di diversi, motivo per cui scegliere il modello più adeguato alle proprie esigenze non è semplice. Il nostro consiglio è quello di procedere all’acquisto online, su piattaforme come Amazon che offrono una vasta gamma di prodotti al miglior rapporto qualità prezzo. Nella lista che segue vi è un elenco dei migliori Ninebot da acquistare online, nonché di quelli più venduti e recensiti dagli utenti.

Caratteristiche Ninebot

Il kickscooter, così come preferiscono chiamarlo i produttori Segway, è a prima vista un comunissimo monopattino che a stento sembra elettrico, in quanto dotato di piccole ruote, un manubrio ed una pedana. Tuttavia il Ninebot nasconde ben altro: un motore, una batteria, dei freni, delle luci, di un acceleratore ecc.

Il motore e la batteria sono solitamente situati nello chassis, mentre l’acceleratore è facilmente selezionabile con l’utilizzo di un singolo dito. I freni presenti sono di norma 2: uno è posizionato anteriormente sul manubrio e serve a rigenerare la carica della batteria, l’altro è situato sulla ruota posteriore e serve a tutti gli effetti a frenare per attrito.

Come si utilizza ed a cosa serve

Utilizzare un qualunque Ninebot è alquanto semplice, soprattutto se si ha destrezza e padronanza con l’equilibrio in genere. La spinta iniziale va data dall’utilizzatore, dopo la quale si attiva il motore elettrico. Le ruote piccole di cui è dotato il dispositivo richiedono un po’ più di forza delle braccia, ma permettono comunque di equilibrare il tutto, rendendolo adeguato a qualunque tipologia di guidatore.

Sebbene il kickscooter sia stato ideato per essere utilizzato principalmente in città, finalizzato dunque agli spostamenti brevi, è allo stesso modo impiegato anche nei parchi e nei giardini. Il suo acquisto può essere dunque apprezzato da individui di diverso tipo. Per utilizzare il Ninebot in completa sicurezza è preferibile farlo su apposite piste ciclabili o su marciapiedi.

Vantaggi kickscooter Ninebot

Se vi state ancora chiedendo perché il Ninebot sia il miglior kickscooter da acquistare vi elenchiamo di seguito alcuni dei vantaggi principali che è in grado di offrire.

  • Non è inquinante, in quanto si tratta di un monopattino o hoverboard elettrico che non è in grado di emettere anidride carbonica e per tale ragione incapace di contribuire all’inquinamento dell’aria.
  • Non è ingombrante, in quanto di piccole dimensioni, facilmente trasportabile e per tale ragione comodamente utilizzato in città.
  • Facilità nel traffico, poiché le dimensioni stesse del Ninebot gli consentono di evitarlo.
  • Ricarica rapida e costi economici, dato che la batteria impiega poco tempo per ricaricarsi e l’energia elettrica impiegata per farlo ha un costo nettamente inferiore a qualunque carburante.

Quale Ninebot scegliere

La scelta del Ninebot più adeguato alle proprie esigenze si basa su diversi criteri di acquisto che ne determinano l’efficienza e la longevità. Analizziamoli di seguito.

Potenza

Si tratta di un valore espresso in Watt, il cui massimo consentito dalla legge si aggira intorno ai 500 Watt. La scelta di un monopattino elettrico Ninebot più o meno potente varia a seconda di determinati fattori, come il tipo di strada in cui si decide di impiegarlo, il peso dell’utilizzatore e quant’altro. In media, comunque, la potenza di un Ninebot si aggira intorno ai 300 Watt, i modelli che la superano sono alquanto professionali e non indicati propriamente a chiunque.

Velocità

Sebbene per legge sia previsto che i monopattini non superino i 20 km/h, in commercio è possibile reperire ed acquistare Ninebot dalla velocità massima di 25 km/h.

Dimensioni e peso

Come già precedentemente accennato, i monopattini elettrici di norma non sono molto grandi e possono essere di conseguenza facilmente trasportabili. Le dimensioni medie si aggirano intorno ai 108 cm di lunghezza, 114 di altezza e 43 di larghezza. Il peso, invece, dipende dalla potenza del motore: i modelli più leggeri – e di conseguenza meno potenti – presentano un peso di circa 15 kg, mentre quelli più pesanti arrivano a superare i 30 kg.

Autonomia batteria

Si tratta di un valore che non va affatto escluso nella scelta del Ninebot più adeguato alle proprie aspettative. L’autonomia di una batteria indica il percorso in km che il dispositivo può effettuare prima che essa si scarichi completamente. A seconda dunque del percorso che si intende eseguire di norma è possibile optare per l’uno o l’altro prodotto.

Tuttavia l’autonoma di una batteria viene influenzata da diversi fattori, come il peso di colui che utilizza il veicolo, la velocità costante impiegata, il tipo di strada che si percorre. In linea generale possiamo comunque affermare che l’autonomia di un Ninebot si aggira in media intorno ai 25 km, ma può raggiungere persino i 45.

Criteri di acquisto a seconda del modello

Prima di acquistare un qualunque Ninebot è bene valutare dei criteri fondamentali che variano leggermente da modello a modello. Vediamo di seguito in che modo i vari scooter si differenziano.

Velocità

L’acceleratore situato sul monopattino elettrico permette di variare i livelli di velocità che il modello scelto presenta. Vediamo di seguito qual è la velocità massima raggiungibile da ognuno dei Ninebot più venduti, prendendoli di esempio.

  • Ninebot Zing E8: 14 km/h;
  • Ninebot Zing E10: 16 km/h;
  • Ninebot E22E: 20 km/h;
  • Ninebot AIR T15E: 20 km/h;
  • Ninebot E25E: 25 km/h;
  • Ninebot E45E: 25 km/h;
  • Ninebot MAX G30LE: 25 km/h.

Potenza

Va innanzitutto specificato che secondo le normative della sicurezza il motore di un monopattino elettrico deve raggiungere massimo i 500 Watt di potenza; detto ciò analizziamo di seguito le differenze in ambito di prestazione del motore e della batteria dei modelli di Ninebot più conosciuti.

  • Ninebot Zing E8: potenza motore 200 Watt, potenza batteria 55 Watt;
  • Ninebot Zing E10: potenza motore 200 Watt, potenza batteria 55 Watt;
  • Ninebot E22E: potenza motore 300 Watt, potenza batteria 184 Watt;
  • Ninebot AIR T15E: potenza motore 250 Watt, potenza batteria 167 Watt;
  • Ninebot E25E: potenza motore 300 Watt, potenza batteria 215 Watt;
  • Ninebot E45E: potenza motore 300 Watt, potenza batteria 368 Watt;
  • Ninebot MAX G30LE: potenza motore 350 Watt, potenza batteria 367 Watt.

Autonomia batteria

Con autonomia si intende il numero di km che la batteria è in grado di percorrere prima di necessitare di una ricarica. Scopriamo di seguito qual è il valore massimo raggiungibile da questi modelli.

  • Ninebot Zing E8: autonomia batteria 10 km;
  • Ninebot Zing E10: autonomia batteria 10 km;
  • Ninebot E22E: autonomia batteria 25 km;
  • Ninebot AIR T15E: autonomia batteria 12 km;
  • Ninebot E25E: autonomia batteria 25 km;
  • Ninebot E45E: autonomia batteria 45 km;
  • Ninebot MAX G30LE: autonomia batteria 40 km.

Ninebot: quanto costa

Il prezzo dei modelli Ninebot varia a seconda di determinate caratteristiche e prestazioni, come potenza, velocità, batteria, autonomia e quant’altro. A seconda della fascia di prezzo in cui vengono suddivisi i Ninebot possono avere un minimo di prezzo che si aggira intorno ai €200 ed un massimo di prezzo che può superare persino i €700. La scelta è ovviamente individuale e varia da persona a persona.